';

Differenze tra api e vespe, cosa fare in caso di uno sciame in giardino



Le vespe e le api possono essere confuse l’una con l’altra perché entrambe sono in grado di dare punture dolorose.

Mentre le api possono attaccare quando provocate, le vespe sono predatori e quindi più aggressive. Identificare le differenze tra api e vespe è importante per capire come comportarsi.
Le vespe e le api sono entrambe membri dell’ordine degli imenotteri. Tuttavia, i loro corpi fisici sono diversi.

Mentre le api possono pungere solo una volta e morire dopo aver attaccato, una singola vespa è in grado di pungere più volte.

Le vespe hanno un temperamento più aggressivo delle api, quindi attaccano fino a quando il pericolo non è stato scongiurato.
Invece le api Sono più caute e attaccano solo se si sentono minacciate o se viene messo in pericolo l’alveare.

Le api da miele sono pelose, mentre le vespe hanno di solito una pelle liscia e lucente. Le vespe hanno una vita breve e hanno quattro ali con motivi neri e gialli sgargianti.

Le vespe e le api differiscono anche per stile di vita e abitudini.
Le colonie di api da miele possono avere una popolazione di oltre 75.000 insetti, mentre le colonie di vespe tendono ad avere meno di 10.000 individui.

A differenza della maggior parte delle vespe che vanno in letargo durante la stagione invernale, le api non vanno in letargo poiché vivono di riserve di cibo e calore accumulato da migliaia di lavoratori.

Le vespe non possono produrre miele mentre tutte le specie di api sono in grado di produrre e immagazzinare quantità considerevoli di miele all’interno dei loro alveari.

Cosa fare in caso di uno sciame di api

Non è assolutamente possibile eliminare o disinfestare le api, poiché vietato per legge. Questi insetti sono infatti i responsabili dell’impollinazione dell’ 80% della vegetazione e senza gli stessi scomparirebbe la vegetazione e l’uomo.

Nel caso in cui ci sia un alveare nella vostra proprietà è bene chiamare un apicoltore per farlo rimuovere.




Grazie per aver letto questo articolo!

Ci piacerebbe informarti ed aiutarti di più sulla cura delle tue piante!

Seguici sulla nostra pagina Facebook per restare aggiornato e saperne di più sul mondo delle piante.